Pratiche INAIL ex ISPESL e pratiche UTOV

La Raccolta R Edizione 2009 (Specificazioni tecniche applicative del Titolo II del DM 1.12.75) entrata in vigore il primo Marzo 2011 e manda in pensione la vecchia versione – Decreto Ministeriale 01/12/1975

  • Pratiche INAIL ex ISPESL

Le pratiche INAIL ex ISPESL si applicano agli impianti di riscaldamento con generatore di calore (Centrali Termiche, caldaie in genere) utilizzanti acqua calda sotto pressione con temperatura non superiore a 110°C, e potenza nominale massima complessiva dei focolari (o portata termica massima complessiva dei focolari) superiore a 35 kW, La normativa definisce i parametri di progettazione  e le formule di calcolo per tutti gli accessori di controllo e sicurezza quali: valvole di intercettazione del combustibile, valvole di sicurezza, valvole di scarico termico, vasi di espansione, manometri, pressostati, termostati, ecc…

  • Pratiche UTOV

Le pratiche UTOV sono l’equivalente della pratica INAIL nell’ambito delle installazioni militari in genere, edifici di proprietà del Ministero della Difesa, e seguono la stessa raccolta R, più disposizioni suppletive del Ministero della Difesa, i moduli di presentazione sono dedicati, inoltre gli uffici UTOV di Roma prevedono la presentazione di una relazione tecnica con esplicitate tutte le formule di calcolo degli accessori di controllo e sicurezza.